Viaggio di gruppo per giovani amici: come scegliere la meta giusta?

Anche se l’Italia è un paese stretto e lungo ha una geografia molto frammentata e offre l’opportunità di scegliere lo scenario preferito per un viaggio di gruppo per giovani amici: mare, montagna, lago, collina.
Inoltre un efficace sistema di trasporto pubblico e una rete viaria molto sviluppata consente di raggiungere molte località in poche ore.
Un sistema consolidato di ostelli, villaggi turistici, agriturismi, camping e hotel consente di affrontare qualsiasi vacanza con un budget limitato. Detto questo non rimane che scegliere la meta del proprio viaggio.

Vi piacciono gli sport acquatici e adorate le immersioni in acque cristalline? Le spiagge migliori per queste attività le troverete in Sardegna, dove località come Le Dune, Romazzino e Chia Laguna o Forte Village offrono la possibilità di pernottare anche con poca spesa grazie ad un serrato programma di offerte. (Controlla le nostre strutture in Sardegna)

La Sicilia è famosa per le sue costose spiagge ma Cefalù, la costa sud o Pantelleria e le isole Egadi sono altrettanto belle e più accessibili. Mari sicuri si trovano sull’Adriatico, con ampie spiagge sabbiose, nei pressi del Monte Conero si trovano tante piccole frazioni, piccole attrazioni turistiche e un’ospitalità confortevole a buon mercato. (Dai un’occhiata alle nostre strutture in Sicilia)

Infine per chi ama il mare e la costa, la Puglia può davvero diventare una meta privilegiata, con i suoi caratteristici porti sul mare, il promontorio del Gargano dove si possono fare splendide escursioni nella foresta umbra e la greca penisola salentina dove le oasi naturali di Ugento, l’isola dei Conigli e la baia di porto Cesareo sono opportunità uniche per unire il piacere del relax al fascino della scoperta. Qui potrete pernottare anche nelle masserie fortificate e nelle ville agrituristiche e partecipare alle attività agricole. (Scopri le nostre strutture in Puglia)

Qualunque periodo dell’anno è buono per godere di una vacanza all’insegna delle attività all’aria aperta sulle Alpi italiane, soprattutto se siete appassionati sciatori e patiti dell’escursionisti.
Uno degli extra più notoriamente costosi del viaggio in montagna è il pranzo, ma ci sono moltissime strutture che offrono l’autogestione, dove è possibile prepararsi i pasti da soli, usufruendo di cucine attrezzate e alle volte professionali.
(Case per ferie in autogestione consigliate da noi)
Le belle vallate alpine sono l’ideale invece per veri pic-nic sull’erba, dove potrete gustare pranzi al sacco preparati dalla vostra struttura ospitante, molte strutture lo offrono nel pacchetto studiato per i gruppi. (Ecco le strutture che mettono a disposizione il pranzo al sacco per i gruppi)

In Alto Adige potrete partecipare a lezioni di Yoga in quota e fare cardio fitness evitando le località più gettonate e deviando sui piccoli centri. Castiglione della Presolana nella bergamasca è un capolavoro naturalistico lontano dagli itinerari turistici classici, come anche Challand Sain Anselme in Val d’Aosta. (Strutture in Trentino e Valle d’Aosta)

Le colline delle Langhe piemontesi rappresentano la zona di nascita di alcuni dei migliori vini italiani. Un lento tour della zona in bicicletta, che tocchi i castelli feudali e i centri di degustazione è una piacevole occasione per conoscere la regione, tonificare i muscoli e gustare slow food (Strutture per gruppi nelle Langhe)

Una delle regioni meno esplorate d’Italia è quella delle Marche, dove però è possibile unire mare e avventure in montagna. Uno dei luoghi più unici della regione è rappresentato dalle grotte di Frasassi. Esplorare le formazioni stalattite e stalagmite nelle caverne multiple sotterranee lascia senza fiato. Anche il Parco del Monte Cucco, nella vicina Umbria, contiene uno dei sistemi di grotte più curiosi al mondo. L’ingresso ha una serie verticale di scale di 27 metri e, una volta entrati è possibile visitare le caverne principali tra cui la Sala del Becco e la Sala Margherita. Nel Parco si trova anche una vera e propria cascata e alcuni amano cimentarsi nella discesa del torrente, a Forra di Rio o nell’Orrido del Balzo dell’Aquila, che negli ultimi decenni ha dato vita ad una vera e propria disciplina sportiva assistita dalle guide speleologhe del Parco. (Tutte le strutture ricettive nelle Marche)

Massimo

Massimo

Ciao a tutti!
Io sono Massimo ho 35 anni e sono un appassionato di sport ed ex capo boy scout.
Pratico soprattutto sci e nuoto, ma ho provato quasi tutti i tipi di sport, anche quelli estremi come parapendio e arrampicata su ghiaccio.
Ho un passato da capo scout, quindi so bene come muovermi nella natura e spesso organizzo viaggi con i miei amici all'insegna dello sport e della natura.
Attraverso questo blog spero di poter dare consigli utili, a gruppi scout, sportivi e amici per poter fare non solo viaggi low cost ma anche vivere grandi avventure.
Massimo

Ultimi articoli di Massimo (tutti gli articoli)

Massimo

Posted by Massimo

Ciao a tutti! Io sono Massimo ho 35 anni e sono un appassionato di sport ed ex capo boy scout. Pratico soprattutto sci e nuoto, ma ho provato quasi tutti i tipi di sport, anche quelli estremi come parapendio e arrampicata su ghiaccio. Ho un passato da capo scout, quindi so bene come muovermi nella natura e spesso organizzo viaggi con i miei amici all'insegna dello sport e della natura. Attraverso questo blog spero di poter dare consigli utili, a gruppi scout, sportivi e amici per poter fare non solo viaggi low cost ma anche vivere grandi avventure.

Potrebbe interessarti anche:

Le migliori strutture in Trentino per godersi Cortina 2020!

Dove godersi il soggiorno in Trentino Alto Adige per poter raggiungere comodamente Cortina D'Ampezzo Ci siamo, Cortina 2020 si avvicina ...
Image Cortina d'Ampezzo

Le migliori strutture venete per godersi Cortina 2020!

/ / Consigli per i viaggiatori
Le migliori strutture di Caseperferiepergruppi vicino a Cortina D'Ampezzo per godersi le gare  Le gare dei campionati del Mondo di ...