Cosa mettere nella valigia dei bambini?

Alessia

Alessia

Ciao utenti di caseperferiepergruppi! Mi presento, io sono Alessia una mamma e casalinga di 29 anni.
Ho 4 figli, il più grande Matteo ha 9 anni, poi c'è Ginevra di 5, Rebecca di 2 e l'ultima di 7 mesi, Erika.
Ho una vita intensa e pieni di impegni per la mia famiglia, ma le energie non mi mancano e 2 volte all'anno organizzo dei viaggi low cost, con altri gruppi di famiglie.
Scriverò per questo blog rivolgendomi più che altro alle famiglie, cercando di dare consigli su cosa portare in valigia, su quali mete è meglio scegliere e in quali periodi partire, secondo ovviamente le mie esperienze.
Alessia

Andare in vacanza è sempre emozionante, l’organizzazione è uno dei momenti più eccitanti. Decidere dove andare, cosa vedere, dove mangiare e poi ancora, individuare i locali notturni e qualche manifestazione teatrale o musicale alle quali partecipare e infine imparare qualche accenno di storia per conoscere il posto. Dopo questi passaggi d’obbligo non rimane che una cosa soltanto, attendere con ansia che il giorno della partenza arrivi, ma soprattutto preparare la valigia. Il fatto di sapere dove si andrà e cosa si farà permette di portarsi al seguito tutto ciò che necessita per affrontare ogni avventura in modo consapevole. Ovviamente preparare la valigia per un bambino non è lo stesso che prepararla per un giovane. Vediamo cosa portare!

La valigia dei bambini
La vacanza con i bambini al seguito è di certo interessante perché rappresenta un’ottima opportunità di tipo educativo e culturale, soddisfare la curiosità dei più piccoli, mostrando e spiegando è senza dubbio di grande utilità. In questo caso bisognerà comunque prestare particolare attenzione alla preparazione della loro valigia per una serie di ragioni. Innanzitutto è bene che la valigia sia dotata di ruote e manico per poter essere trasportata senza difficoltà, un piccolo trolley potrebbe essere l’ideale. Se poi i bambini sono già grandicelli, intorno ai cinque o ai sei anni, sarebbe opportuno che loro stessi si occupassero del carico, ciò costituirebbe un ottimo modo per responsabilizzarli, facendoli sentire più grandi. Detto ciò andiamo al contenuto che sarà diverso in relazione alla stagione. In inverno il carico sarà più ingombrante mentre in estate potremo contare su un abbigliamento leggero e meno impegnativo. In ogni caso è bene ragionare per strati al fine di non dimenticare nulla, così partendo dal l’intimo sarà opportuno portare un paio di slip per ogni giornata più altri 3 come scorta contro gli imprevisti. A seguire il pigiama, uno basterà. Se si prevede una temperatura bassa portare con se almeno 3 canottiere per un periodo di circa una settimana, in quanto i bambini sudano ed è necessario cambiarle spesso per evitare che si ammalino. In merito agli indumenti, meglio abbondare con le t-shirt e le giacchette da indossare all’occorrenza, ricordando una felpa con cappuccio per la protezione di collo, orecchie e testa. La sciarpa di lana o cotone secondo la stagione è d’obbligo, insieme ad uno scorri acqua che è sottile e poco ingombrante, ma utilissimo nelle giornate di pioggia o nelle escursioni in montagna o nei luoghi dove normalmente vi è elevata umidità. Per le scarpe è consigliabile portare con se quelle da ginnastica con calzettoni di cotone, utili in ogni stagione. Al fine di non occupare spazio inutilmente evitate di portare le ciabatte per l’albergo, acquistate piuttosto delle calze con applicazione di gommini antiscivolo fatti apposta. Veniamo ora all’igiene personale che richiede necessariamente un beauty contenente spazzolino e dentifricio per non perdere le sane abitudini, il pettine, un barattolo di crema contro le irritazioni che spesso in vacanza colgono impreparati, alcuni pacchetti di fazzoletti e le immancabili salviette inumidite. Il cappello con visiera d’estate riparerà dalle insolazioni, mentre un bel copricapo di lana in inverno sarà indispensabile contro il freddo. Fate avanzare sempre un po’ di spazio per il kit di pronto soccorso e non scordate la tessera sanitaria. Da ultimo portate qualche gioco per i pochi momenti di riposo degli adulti in cui i bambini invece si annoieranno.

 

Alessia

Posted by Alessia

Ciao utenti di caseperferiepergruppi! Mi presento, io sono Alessia una mamma e casalinga di 29 anni. Ho 4 figli, il più grande Matteo ha 9 anni, poi c'è Ginevra di 5, Rebecca di 2 e l'ultima di 7 mesi, Erika. Ho una vita intensa e pieni di impegni per la mia famiglia, ma le energie non mi mancano e 2 volte all'anno organizzo dei viaggi low cost, con altri gruppi di famiglie. Scriverò per questo blog rivolgendomi più che altro alle famiglie, cercando di dare consigli su cosa portare in valigia, su quali mete è meglio scegliere e in quali periodi partire, secondo ovviamente le mie esperienze.

Potrebbe interessarti anche:

last minute delle vacanze invernali

I last minute per Natale e Capodanno!

5 Offerte da cogliere al volo per le vacanze invernali! Lo so lo so. È il momento delle ferie. No, ...
albero natale

Le 5 migliori strutture marittime per trascorrere Natale 2019 e Capodanno!

Dove passerai le vacanze di Natale 2019? È vero, forse siamo un po' in anticipo ma come dice il detto ...