Trulli-Puglia

Conosci le bellezze delle Regioni Italiane? La Puglia

Regione per Regione… Quali sono i migliori luoghi da visitare in Italia?

Prima di iniziare, ti ricordo che puoi trovare i riassunti di tutte le Regioni (ordinate seguendo l’alfabeto) in questi tre articoli qui sotto:

 

E ora dedichiamoci alla Puglia!

La Puglia è una terra conosciuta per il suo mare, i suoi colli e la sconfinata pianura (come “Il Tavoliere delle Puglie“) che attirano turisti da ogni parte d’Italia e d’Europa. Ma la Puglia non è solo natura! Le sue splendide città d’arte e i borghi storici (ricchi di trulli, le costruzione tipiche) sono una meta d’eccezione – dove si può vivere la tradizione culturale e religiosa di questa terra.

Luoghi naturali

La Puglia è una combinazione straordinaria di elementi naturali, come i quasi mille chilometri di costa (terza in Italia) – formata da scogliere a picco sul mare che creano un piccolo spazio per spiagge nascoste. La vetta più alta è il Gargano, elemento centrale del Parco Nazionale del, appunto, Gargano. Parchi naturali che diventano riserve riserve marine, delle Isole Tremiti e di Torre Guaceto.
Gargano, Puglia
La Puglia si può dividere in addirittura 6 regioni naturali ben distinte, ognuna con caratteristiche particolari; dal Gargano, passando per il Subappennino Dauno, al Tavoliere delle Puglie, alle Murge, all’Arco Ionico tarantino e, al più conosciuto, Salento.
Le coste sono principalmente rocciose (composte da pietre più o meno grandi), ma si possono trovare anche piccole spiagge sabbiose. A Polignano a Mare, uno scenario d’eccezione: la città costruita su uno sperone a strapiombo sul mare Adriatico.
Nella foto, il Gargano, è un promontorio incontaminato e spiagge rocciose, altenrate da borghi e terreni coltivati ad ulivi e agrumi. La riserva marina delle Isole Tremiti, che sono l’unico arcipelago della regione, comprende cinque sole – la meta ideale per gli appassionati di immersioni.
Qui sotto, invece, Le Grotte di Castellana: delle cavità sotterranee della lunghezza di 3 chilometri, considerate da molti le più spettacolari d’Italia.
grotte di Castellana

Città e borghi

Pensando alla Puglia viene in mente i trulli (presenti nell’immagine di copertina), costruzioni con il tetto a forma conica, che si possono trovare nella zona centro-meridionale, di cui i più famosi sono i Trulli di Alberobello (diventati Patrimonio dell’Unità Unesco nel 1996).
Da un Patrimonio dell’Umanità all’altro: Castel Del Monte, una fortezza duecentesca, per poi citare il Santuario di San Michele Arcangelo, luogo di pellegrinaggio.
Lecce, Puglia
Tra le città da visitare assolutamente c’è Lecce, una città d’arte fiorita nell’epoca barocco, è un vero museo a cielo aperto, composto di capolavori e monumenti unici e straordinari. Altra da citare è Ostuni, chiamata “Città Bianca” per il suo centro storico particolare ricoperto con calce bianca.
Non proprio una città o un borgo, c’è Castel del Monte: fatto erigere da Federico II di Svevia, è famoso in tutto il mondo per la sua particolare costruzione ottagonale ed è, secondo le statistiche, il monumento più visitato di tutta la Puglia.

Castel del monte, Puglia

 

Infine, c’è Polignano a Mare (di cui ti ho parlato prima): una città che si aggrappa su uno sperone di roccia affacciato sul Mare Adriatico, conosciuta anche per le sue grotte marine e per i resti dell’epoca romana.

polignano a mare, puglia

 

Cose da fare

Parlando di Puglia, è inevitabile sottolineare come si possano praticare moltissimi sport acquatici, suddivisi nelle varie zone della Regione: nelle località più ventose si può praticare surf, kite e windsurf e il wakeboarding. Scendendo sott’acqua, le immersioni sono praticate soprattutto nella zona delle Isole Tremiti (grazie alla riserva marina) ma anche nel Parco del Gargano, oltre alle zone di Santa Maria di Leuca e a Porto Cesareo, dove vivono esemplari  unici di tartarughe. Torre Canne e Torre Ovo sono conosciute per le immersioni “panoramiche”, dato che si trova (a Torre Canne), il relitto Gulten Islamoglu e, a Torre Ovo, la Foresta Pietrificata l’unica foresta di resti fossili in Italia.

Sono possibile anche le escursioni in barca, possibili lungo tutta la costa, dal Gargano fino al Salento – grazie alla quali è possibile visitare delle grotte raggiungibili solo via mare.

Per gli amanti del trekking, il Gargano è il posto migliore per farsi lunghe camminate all’ombra della della Foresta Umbra, seguendo diversi percorsi e sentieri, che collegano colline per arrivare fino al mare – senza dimenticare le vette da scalare (come  il Monte Nicola), per potersi godere la vista del mare, in cima ad un monte. Anche in Salento il trekking è particolarmente adatto, per camminare lungo le valli (come la Valle dell’Idro) o visitare i Parchi naturali presenti in Salento.
Oppure è possibile fare lunghe escursioni a cavallo, in bici, in quad o, da pochissimo tempo, gite con le biciclette elettriche, lungo i sentieri tra le varie vette del Gargano. Un’attività molto particolare da fare in Puglia è il safari in jeep nell’entroterra con visita ai siti archeologici.

Per chi ama la bicicletta, la Puglia è una meta da tenere a mente (soprattutto in primavera e in autunno, date le temperature più miti): tra i percorsi più famosi l’Anello del Salento, 200 chilometri di pianura, attraversanti piccoli borghi dove si possono fare lunghe soste eno-gastronomiche, oppure le strade di campagna della Valle d’Itria, per ammirare i trulli e i muretti a secco – dato il passaggio ad Alberobello e Cisternino. In Puglia si conclude la Ciclovia Adriatica, 1300 km di piste ciclabili,  che unisce Trieste a Santa Maria di Leuca.

Il turismo religioso è molto sviluppato in Puglia, dato che ci sono diversi monasteri, chiese e luoghi di fede: da visitare assolutametne ci sono la Cattedrale di Otranto, la Basilica di Santa Croce a Lecce, la Basilica di San Nicola a Bari, la Chiesa di Sant’Antonio ad Alberobello, dalla particolare forma di trullo, per concludere con il Santuario di San Pio da Pietrelcina a San Giovanni Rotondo.

 

A Fasano, in provincia di Brindisi, si trova lo Zoosafari “Fasanolandia”, dove i più piccoli potranno divertirsi visitando il giardino zoologico e il parco dei divertimenti. Il mare è un tema ricorrente anche nei parchi divertimenti come: “Miragica” a Molfetta, “Splash!” di Gallipoli, l’”Acqua Park Ippocampo” di Manfredonia e, per concludere la scoperta delle Grotte di Castellana,  l’”Indiana Park“.

 

Infine, le sagre e le feste della Puglia: oltre alle diverse sagre presenti in tutta la regione e dedicate ai prodotti tipici delle zone, ci sono alcuni eventi che voglio segnalarti: c’èla Notte della Taranta, che si svolge nei comuni in provincia di Lecce; oppure il Locus Festival dove si suona musica musica proveniente da tutto il mondo; il Carnevale di Putignano, conosciuto per i suoi carri allegorici e per essere tra i più antichi d’Europa. In Puglia si tiene anche la Red Bull Cliff Diving World Series, gara internazionale di tuffi che si tiene a Polignano a Mare e la Settimana Santa di Francavilla Fontana, che parte dal Mercoledì Santo per concludersi con il giorno di Pasqua, con la sfilata dei Pappamusci e le celebrazioni religiose.

 

E ora…?

Siamo arrivati alla fine della Puglia, sottolineando gli aspetti principali che, da turista, possono interessarti di più.

Ma non finisce qui!

Infatti, partendo da questi tre articoli, puoi trovare la regione che cerchi e puoi cliccare direttamente sul link per arrivare alla pagina dedicata (come questa per la Puglia , per esempio):

 

Perciò, non ti resta che proseguire in questo “viaggio”!


Potrebbe interessarti anche:

Conosci le bellezze delle Regioni Italiane? La Valle d’Aosta!

/ / Consigli per i viaggiatori
Regione per Regione... Quali sono i migliori luoghi da visitare in Italia? la Valle d'Aosta! Prima di iniziare, ti ricordo ...
Gubbio - Umbria

Conosci le bellezze delle Regioni Italiane? l’Umbria

/ / Consigli per i viaggiatori
Regione per Regione... Quali sono i migliori luoghi da visitare in Italia? l'Umbria Prima di iniziare, ti ricordo che puoi ...