Settimana bianca con i bambini, cosa mettere in valigia?

Alessia

Alessia

Ciao utenti di caseperferiepergruppi! Mi presento, io sono Alessia una mamma e casalinga di 29 anni.
Ho 4 figli, il più grande Matteo ha 9 anni, poi c'è Ginevra di 5, Rebecca di 2 e l'ultima di 7 mesi, Erika.
Ho una vita intensa e pieni di impegni per la mia famiglia, ma le energie non mi mancano e 2 volte all'anno organizzo dei viaggi low cost, con altri gruppi di famiglie.
Scriverò per questo blog rivolgendomi più che altro alle famiglie, cercando di dare consigli su cosa portare in valigia, su quali mete è meglio scegliere e in quali periodi partire, secondo ovviamente le mie esperienze.
Alessia

Settimana bianca con i bambini? Per affrontarla nella maniera più serena e spensierata possibile, occorre essere ben preparati sull’occorrente e su come comportarsi in montagna quando con noi ci sono i più piccoli. I bimbi, infatti, hanno esigenze molto specifiche e, soprattutto mentre siamo in vacanza, dobbiamo essere ben preparati per ogni evenienza, così da evitare spiacevoli sorprese. Mettiamo in conto, quindi, qualche linea di febbre, capricci e tante sudate senza spaventarci. La cosa importante è fare una lista di tutto il necessario da portare con noi. Vediamo allora, cosa mettere in valigia e come affrontare al meglio la nostra settimana sugli sci con i bambini.

Settimana bianca con i bambini, l’abbigliamento
La strategia vincente per non farsi trovare impreparati in vacanza è fare una lista dettagliata di tutto l’occorrente da portare con sé, a cominciare, naturalmente dall’abbigliamento. La domanda che dobbiamo porci, quindi, è: cosa serve ai piccoli sulla neve? Sicuramente un abbigliamento a strati, comodo e multifunzionale. L’ideale è mettere in valigia capi tecnici che li proteggano dal freddo e dalla neve, mantenendoli asciutti nello stesso tempo. Consideriamo anche spesso in montagna il tempo cambia repentinamente e l’unico modo per stare sempre comodi è vestirsi a strati con un abbigliamento leggero da sovrapporre. Nel caso dei bimbi, poi, per evitare inutili e spiacevoli capricci mentre abbiamo gli sci ai piedi, muniamoci di capi da togliere e infilare con estrema facilità, meglio se con zip e aperture. Andando per ordine, comunque, andrà benissimo la biancheria termica, con maglie intime e calze che lo terranno al caldo anche sugli sci. Prevediamo anche dei calzettoni spessi adatti agli scarponi e delle felpe, meglio se in pile, facili da indossare. Essenziale è il giaccone imbottito, meglio se dotato di cappuccio, in materiale tecnico idrorepellente, adatto anche alle capriole sulla neve. Per quanto riguarda la tuta da sci, per i bimbi più piccoli di età è preferibile la tutina intera, così da essere sicuri che non si sganci per nessun motivo, per i grandi meglio la salopette che regoleremo in lunghezza e che può essere tolta facilmente. Attenzione alle estremità, molto sensibili al freddo soprattutto nei bimbi. Prevediamo più di un capellino in pile o in lana, da cambiare subito se si bagna per la neve o per il sudore. Meglio acquistarne uno che abbia anche i paraorecchie e i lacci da annodare sotto il mento così da far stare il bimbo ben coperto. La sciarpina mettiamola in valigia, ma consideriamo l’eventualità che il bimbo sudi troppo, quindi sarebbe meglio che non fosse troppo pesante. I guantini sono importantissimi, devono essere idrorepellenti così da lasciar liberi i bimbi di giocare con la neve senza raffreddarsi e andrebbero anche legati al polso. Occhio agli scarponi da neve, è meglio non risparmiare su questi accessori, così come sugli occhiali da sole, meglio se con lenti polarizzate per proteggere la vista dei bambini dal sole.

Settimana bianca, cos’altro serve ai piccoli
L’abbigliamento non è l’unica cosa che serve ai nostri bimbi sugli sci. Essenziale sarà anche un’ottima crema solare e un burro cacao per proteggere la pelle e le zone più delicate, come le labbra o un neo dal sole e dal freddo. Sarà utile anche una buona crema idratante da stendere la sera per riparare la pelle dei piccoli dalle temperature rigide. Per quanto riguarda l’attrezzatura per la neve, nel caso in cui non si voglia portare con sé da casa anche quella, la si può tranquillamente noleggiare, così da avere anche la possibilità di rimediare facilmente a un bimbo annoiato dopo due ore di slittino o snowboard. Per il resto, ricordiamoci lo zainetto del nostro piccolo e qualche tuta da fargli indossare in albergo. Occhio anche alle medicine, quelle servono sempre con un bambino al seguito. Meglio non dimenticare una tachipirina, un antipiretico e uno sciroppo per la gola. Nel beauty farmaceutico inseriamo anche dell’acqua fisiologica che potremo utilizzare per un lavaggio nasale appena gli verrà il raffreddore. Prendiamo anche le goccine per il male alle orecchie e una crema per eventuali ematomi che dovremmo mettere in preventivo sulla neve e sul ghiaccio. Infine, non tanto per la settimana bianca, quanto per il viaggio, portiamo con noi anche un paio dei suoi giochi preferiti, magari anche un libro o qualcosa da colorare, gli faranno sicuramente compagnia in auto.
Vuoi organizzare una settimana bianca con la tua famiglia? Cerca la struttura adatta

Alessia

Posted by Alessia

Ciao utenti di caseperferiepergruppi! Mi presento, io sono Alessia una mamma e casalinga di 29 anni. Ho 4 figli, il più grande Matteo ha 9 anni, poi c'è Ginevra di 5, Rebecca di 2 e l'ultima di 7 mesi, Erika. Ho una vita intensa e pieni di impegni per la mia famiglia, ma le energie non mi mancano e 2 volte all'anno organizzo dei viaggi low cost, con altri gruppi di famiglie. Scriverò per questo blog rivolgendomi più che altro alle famiglie, cercando di dare consigli su cosa portare in valigia, su quali mete è meglio scegliere e in quali periodi partire, secondo ovviamente le mie esperienze.

Potrebbe interessarti anche:

last minute delle vacanze invernali

I last minute per Natale e Capodanno!

5 Offerte da cogliere al volo per le vacanze invernali! Lo so lo so. È il momento delle ferie. No, ...
albero natale

Le 5 migliori strutture marittime per trascorrere Natale 2019 e Capodanno!

Dove passerai le vacanze di Natale 2019? È vero, forse siamo un po' in anticipo ma come dice il detto ...