Categoria: evidenza

Idee per il capodanno con i bambini.

Alessia

Alessia

Ciao utenti di caseperferiepergruppi! Mi presento, io sono Alessia una mamma e casalinga di 29 anni.
Ho 4 figli, il più grande Matteo ha 9 anni, poi c'è Ginevra di 5, Rebecca di 2 e l'ultima di 7 mesi, Erika.
Ho una vita intensa e pieni di impegni per la mia famiglia, ma le energie non mi mancano e 2 volte all'anno organizzo dei viaggi low cost, con altri gruppi di famiglie.
Scriverò per questo blog rivolgendomi più che altro alle famiglie, cercando di dare consigli su cosa portare in valigia, su quali mete è meglio scegliere e in quali periodi partire, secondo ovviamente le mie esperienze.
Alessia

Quando si ha la fortuna di avere dei figli, inevitabilmente la vita cambia ed è necessario adeguarsi velocemente. Il sogno della maternità e della paternità, a volte a lungo perseguito, comprende grandissime gioie, qualche rinuncia e si spera nessun dolore. Il fatto è che per quanto ci si sforzi di restare identici a se stessi, di mantenere le proprie abitudini, di frequentare i soliti amici, di preservare la visione della partita di calcio sul mega schermo il mercoledì sera o il pomeriggio di shopping con le amiche del cuore, le cose cambiano. In questa prospettiva di vita, la parola d’ordine è adeguamento, si perché è fondamentale accettare il cambiamento è riorganizzarsi di conseguenza, del resto dal momento in cui si prende tra le braccia quel tenero fagottino che ti guarda disarmato è disarmante, si è perfettamente consapevoli che la nostra vita ormai è sua e che tutto quello che faremo lo faremo per lui. Tra le tantissime cose a cui bisogna pensare al fine di garantire il benessere dei nostri piccoli c’è senza dubbio anche la gestione dei periodi di vacanza e del periodo natalizio, dedicando una particolare attenzione al Capodanno. Inutile, ma pur sempre efficace, ricordare che il benessere dei nostri figli è sinonimo di tranquillità sia per mamma che per papà, quindi guai a non organizzare il Capodanno in modo tale da rendere felici e sereni i nostri figli.
Ci sono molte idee semplici e al tempo stesso efficaci che possono contribuire ad un Capodanno eccezionale e che eviteranno ai bambini, specialmente se piccoli, di annoiarsi. Una delle cose più estenuanti è di certo vedere i propri piccoli che si accasciano annoiati su ogni superficie piana che trovano, aspettando che i genitori terminino di chiacchierare con i loro amici o parenti o che ciondolanti si dimenano e si lamentano. Quando poi arrivano le lacrime e i capricci allora si sa che ogni tentativo di ricomporre la situazione sarà destinato al misero fallimento e non ci sarà altra soluzione che fare velocemente un saluto collettivo e tornare a casa il più velocemente possibile.
Ebbene alcuni consigli e suggerimenti possono agevolmente evitare ai bambini di annoiarsi. La prima cosa alla quale pensare è rendere i piccoli pronti ad affrontare una serata come il Capodanno che benché piacevole sarà senz’altro più lunga del solito. A tale scopo è indicato mettere a letto i bambini nel pomeriggio, in modo da potersi avviare al cenone con i piccoli riposati e pronti alla maratona notturna. Il sonnellino è indispensabile, pertanto sarà opportuno insistere anche se i piccoli non hanno sonno o preferiscono giocare. Un altro suggerimento efficace consiste nell’organizzare il Capodanno direttamente in casa, invitando gli amici o i parenti. Potrebbe essere un po’ più impegnativo rispetto ad un classico cenone in sala, ma l’ambiente raccolto e decisamente familiare renderà i bambini più a loro agio. Questa situazione di familiarità ha il grande pregio di rendere i piccoli maggiormente rilassati.
Data l’assenza di estranei infatti il bambino potrà essere meno guardingo e potrà godersi a pieno la serata, in modo sciolto e disinvolto, almeno fino a quando resisterà sveglio. In serate del genere è però indispensabile la presenza di altri bambini, quindi via agli inviti a persone che hanno figli e possibilmente della stessa età, in modo che possano giocare insieme e trascorrere del tempo che altrimenti potrebbe non passare mai per i piccoli, creando situazioni di stress, noia e insofferenza. Il Capodanno in casa può esser un’ottima occasione per permettere ai bambini di esprimersi con maggiore libertà rispetto a quanto farebbero in un ristorante o in una sala adibita alla notte di S. Silvestro. I bambini potranno gironzolare liberamente e correre a destra e a manca, compatibilmente con gli ambienti a disposizione, senza l’ansia che possano recare fastidio a qualcuno. Per trascorrere il Capodanno in serenità e con i piccoli che non si annoiano è opportuno assecondare le loro esigenze, magari consentendo qualche risata in più, un urletto ogni tanto, insomma bisogna armarsi di un certo livello di pazienza e di tolleranza. È comunque consigliabile indirizzare le infinite energie dei piccoli magari canalizzandole in giochi e attività di varia naturale. Una valida idea che si dimostra sempre vincente è il vecchio e classico karaoke, superata infatti la prima fase di naturale timidezza, si dimostra un passatempo più che gradito per i piccini e magari, a sorpresa, si potrebbero coinvolgere anche gli adulti, per una serata trascorsa divertendosi tutti insieme. Ai bambini piace sempre molto osservare gli adulti che si divertono come loro. Per serate più tranquille invece si può organizzare qualche gioco da tavolo. Il Capodanno a casa inoltre può essere un’alternativa molto valida specialmente perché permette ai bambini di dormire se ne manifestano il bisogno, del resto sono serate molto lunghe e quindi è fisiologico per i piccoli abbandonarsi alla stanchezza raggiunta una certa ora.

Alessia

Posted by Alessia

Ciao utenti di caseperferiepergruppi! Mi presento, io sono Alessia una mamma e casalinga di 29 anni. Ho 4 figli, il più grande Matteo ha 9 anni, poi c'è Ginevra di 5, Rebecca di 2 e l'ultima di 7 mesi, Erika. Ho una vita intensa e pieni di impegni per la mia famiglia, ma le energie non mi mancano e 2 volte all'anno organizzo dei viaggi low cost, con altri gruppi di famiglie. Scriverò per questo blog rivolgendomi più che altro alle famiglie, cercando di dare consigli su cosa portare in valigia, su quali mete è meglio scegliere e in quali periodi partire, secondo ovviamente le mie esperienze.

Potrebbe interessarti anche:

last minute delle vacanze invernali

I last minute per Natale e Capodanno!

5 Offerte da cogliere al volo per le vacanze invernali! Lo so lo so. È il momento delle ferie. No, ...
albero natale

Le 5 migliori strutture marittime per trascorrere Natale 2019 e Capodanno!

Dove passerai le vacanze di Natale 2019? È vero, forse siamo un po' in anticipo ma come dice il detto ...