profilo caseperferie

Come migliorare il mio profilo su Caseperferiepergruppi?

Qualche consiglio per migliorare la descrizione della propria struttura su Caseperferiepergruppi 

Navigando sul portale Caseperferiepergruppi, ho notato che alcuni gestori hanno “trascurato” tre parti fondamentali del proprio profilo: la Descrizione della struttura, le Foto della struttura e il Profilo gestore.

Questi tre elementi sono estremamente importanti in quanto sono il primo contatto tra la tua struttura e i tuoi potenziali clienti, ecco perché è necessario lavorarci su.

Già in passato (esattamente in questo articolo) avevo parlato del profilo della struttura e dato qualche consiglio, ma oggi voglio andare nello specifico, dandoti qualche consiglio di copywriting (scrittura per il web marketing) e qualche dritta per le fotografie.

Ti consiglio di tenere a portata di mano il tuo profilo, così che tu possa controllare che tutto sia in ordine.

 

Sei pronto? Cominciamo!

 

1. Profilo Gestore

Iniziamo dalla base. Le persone prenotano sul nostro portale anche perché si sentono al sicuro e sanno che c’è un intermediario che controlla il rapporto struttura-utente.

La fiducia, infatti, è uno degli elementi principali in una transazione economica: se non mi fido di te, perché dovrei darti dei soldi?

Di conseguenza: Devi (sì uso l’imperativo) raccontarti e farti conoscere.

Il nostro portale ti offre 3 spazi per farlo, che ora andremo ad analizzare.

a. La foto profilo

Foto profilo vuota del gestore

Ecco come appare una foto profilo predefinita (nessuno ha caricato la propria fotografia).

Immagina di ritrovarti in un negozio e di fronte trovarti una commessa con una maschera simile in faccia.

È una situazione paradossale, lo so. Ma ti chiedo di immaginarti in questa scena e di immaginare le tue prime reazioni.

Probabilmente saranno del tipo: “Perché si sta nascondendo?“, “Perché non si mostra?“, “Ha qualcosa da nascondere“, “Si vergogna forse?” e “Magari si vergogna di ciò che propone?“.

Capisci bene che saresti diffidente nei suoi confronti (e giustamente!) e difficilmente acquisteresti.

 

Sul web, funziona allo stesso modo. Dietro il sito, prodotto o una struttura, c’è sempre un’azienda e quindi una persona.

 

Mostrati!

 

Ma prova a pensare anche solo a livello logistico: la persona prenota e arriva di fronte alla tua struttura… come può sapere a chi si deve rivolgere se non ti ha mai visto?

 

Mettiti sempre nei panni dei tuoi clienti.

 

b. Nome & Cognome

Image default la struttura è gestita da

Secondo punto. Il nome e cognome.

Sempre sulla stessa linea di ragionamento del punto precedente… è importante farsi conoscere, anche solo un poco. Inserire le proprie generalità ti aiuterà a trasmettere sicurezza (il cliente, ancora prima dell’acquisto, sa il tuo nome) e, ti permetterà di apparire trasparente e sicuro della struttura che gestisci.

Invece, nel caso si tratti di un’azienda a gestire la struttura, puoi tranquillamente inserire quel nome: l’utente, molto probabilmente, saprà cercarti sul web.

Ora immagina di ricevere una richiesta da un potenziale cliente: Se hai fatto bene i “compiti a casa” l’utente saprà il tuo nome e avrà in mente il tuo volto.

È sufficiente?

Per alcuni sì, ma per altri bisogna fare un piccolo passo in più.

 

Passo che vediamo nel prossimo punto.

 

c. La Descrizione Personale

Descrizione Personale

Nell’immagine qui sopra (che ho dovuto censurare in gran parte per motivi di privacy) puoi vedere dove è collocato lo spazio per la descrizione personale e un buon esempio di cosa dovrebbe trovarsi.

Ho censurato il genere, l’età e lo stato civile ma sono informazioni che potresti inserire per essere reale ed autentico, tutti elementi che rafforzano, nella testa del tuo possibile utente, il nome e la foto profilo.

Ti stai raccontando, perciò cerca di essere personale e non freddo o distaccato.

 

Sarai sicuramente apprezzato!

 

Finora abbiamo parlato di te, dei tuoi interessi e delle tue capacità.

 

Ma ora dobbiamo parlare della tua struttura!

 

2. Le foto della tua struttura

Non ho foto da mostrarti (dato che la fotografia non è il mio mestiere, mostrandoti qualcosa rischierei di metterti fuori strada) ma posso aiutarti ragionando da utente privato che prenota per le proprie vacanze.

Voglio vedere mille foto di dove andrò a dormire e a godermi le ferie!

Bagno, doccia, letti, stanze da letto (singole, doppie, triple, etc.), stanze in comune, cucina, spazi aperti attorno… qualunque elemento rilevante per la mia decisione devo poterlo vedere.

 

E siccome ogni persona ha priorità differenti… bisogna che io possa vedere ogni angolo della tua struttura.

 

Non sto esagerando, più foto ci sono, meglio è.

Ovviamente non devono essere fotografie perfette realizzate con costosissime macchine fotografiche, è sufficiente uno smartphone e qualche accortezza con le luci. Avere belle foto ti aiuterà non solo nella prenotazione, ma anche nel farti percepire come attento ai dettagli (con i fatti, non a parole).

 

Sbizzarrisciti!

 

3.  La Descrizione della struttura

Descrizione struttura non ottimale

Qui sopra puoi vedere una descrizione parziale di quello che potrebbe essere una buona didascalia per la tua struttura. Ricordati che questo box da riempire si trova subito sotto lo spazio dedicato alle fotografie.

È il momento di dare le informazioni!

Il segreto è sempre raccontare: parla della struttura (e delle sue caratteristiche), di dove si trova, della distanza dai luoghi d’interesse, delle attività che si possono svolgere dentro e intorno all’edificio (hai uno spazio verde?). Puoi raccontare di alcune gite che si possono fare, per chi è adatta la struttura, di come raggiungerla… Non c’è limite a ciò che puoi scrivere!

Non basta qualche informazione buttata lì, tanto per riempire lo spazio perché il vuoto è brutto da vedere.

È meglio scrivere qualcosa in più che in meno e non bisogna aver paura di scrivere troppo: se un utente sta pensando di prenotare da te vorrà avere tutte le informazioni, anche per poterle raccontare ai compagni di viaggio. È un elemento da non sottovalutare!

E, di nuovo, si apre il discorso della serietà professionale: una descrizione seria, ben realizzata, professionale e precisa non passa inosservata e ne avrai sicuramente dei benefici!

 

4. Riflessioni finali e conclusione

Eccoci arrivati alla fine di questa lunga descrizione di consigli per migliorare il proprio profilo su caseperferiepergruppi.

Ora tocca a te andare a rileggere (con queste nuove informazioni) e modificare tutto quello non ti piace e che sai di poter scrivere meglio.

Non mi resta che salutarti e invitarti a visitare la sezione “Gestisci una struttura?” per avere maggiori informazioni sul mondo delle strutture di caseperferiepergruppi e, ovviamente, di leggere i nostri altri articoli del blog creati apposta per te.

 

Detto questo…

 

Buon lavoro con il tuo profilo!

 

 


Potrebbe interessarti anche:

attività da fare in vacanza image

5 strutture con le migliori attività nelle vicinanze!

/ / Consigli per i viaggiatori
Ecco qualche consiglio per rendere la tua vacanza indimenticabile! In vacanza molti si vogliono rilassare e semplicemente godersi il meritato ...
5 strutture in cui passare halloween

5 strutture montane in cui trascorrere il weekend di Halloween!

Alcune strutture per passare un weekend in compagnia Vuoi sfruttare fino all'ultimo il weekend di Halloween? Sei alla ricerca di ...